Manlio Castagna è uno scrittore, sceneggiatore e regista. Fa parte con Davide Morosinotto della fucina creativa di Book on a tree, una “cooperativa di autori”, e amici, sparsi un po’ in tutto il mondo. Per Emons è l’autore del terzo capitolo de “I misteri di Mercurio, L’amore vince tutto, nonché padrino della collana.

Personalità poliedrica, lavora da sempre nell’ambito del cinema, della comunicazione digitale e dell’organizzazione di eventi.

La Biografia di Manlio Castagna  

Manlio Castagna, autore del tezo capitolo della collana "I misteri di Mercurio", "L'amore vince tutto".

Nato a Salerno nel 1974, Manlio Castagna lavora da oltre 25 anni nell’ambito del cinema sia come sceneggiatore e regista, sia come organizzatore di eventi: dal 1999 è nella struttura artistica del festival di Giffoni dove per circa un decennio (fino al 2018) ha rivestito il ruolo di vicedirettore.

Ha lavorato come consulente creativo per il Doha Film Institute, il più importante istituto cinematografico del Medio Oriente e come esperto di film per Virgin Radio. È sceneggiatore e regista di videoclip, documentari, cortometraggi, episodi di webserie.

Esordisce nella narrativa fantasy con “Petrademone – Il libro delle porte”, edito da Mondadori. È il primo volume della saga fantasy per ragazzi che diventa in breve tempo un best seller tradotto in diverse lingue.

Tra gli altri libri che ha scritto, La notte delle Malombre (Mondadori – selezione finale Premio Strega per ragazze e ragazzi 2021), Alice resta a casa con Marco Ponti (Mondadori), Le belve con Guido Sgardoli (Piemme), L’amore vince tutto. I misteri di Mercurio (Emons), I venti del Male con illustrazioni di Paolo Barbieri (Mondadori) e 116 film da vedere prima dei 16 anni (Mondadori)

Libri di Manlio Castagna

Romanzi e racconti per i ragazzi

Manlio ha scritto diversi romanzi e racconti per ragazzi. Eccone una selezione.

Petrademone. Il libro delle Porte, Mondadori, 2019

Quando arriva a Petrademone, la tenuta fra i monti in cui gli zii allevano border collie, Frida ha perso entrambi i genitori ed è chiusa in un bozzolo di dolore. Ma in quello che potrebbe essere il posto ideale dove guarire le ferite dell’anima, Frida avverte un’oscura minaccia. Insieme ai suoi tre nuovi amici e altri improbabili alleati, la ragazza comincia così l’Avventura che cambierà la sua vita per sempre.

La notte delle Malombre, Mondadori, 2020

Nella gelida notte del 3 marzo 1944, il treno che da Napoli sarebbe dovuto arrivare a Potenza viene trovato fermo in una galleria all’altezza di Balvano. Dentro e intorno, centinaia di cadaveri. Certo, una strage non è inconsueta in tempo di guerra, ma questi morti sono senza ferite. Per dipanare il mistero del treno merci 8017 bisogna tornare indietro nel tempo, salire sgomitando su quel lungo convoglio e guardare in faccia i suoi passeggeri clandestini. Come Rocco il mariuolo, che nella bolgia cerca bottino. O Brando, costretto a farsi carico della famiglia troppo presto. Quando il suo sguardo, puro e determinato, incrocia quello di Nora, la figlia del dottore, le loro anime si legano indissolubilmente. C’è qualcosa però che tormenta la ragazza: ha visto il pericolo incombente sotto forma di malombre, presenze oscure che secondo le credenze popolari annunciano la morte. Ma chi le crederà?

Le belve, Manlio Castagna e Guido Sgardoli, Piemme, 2020

Questa è la storia di Lince, Poiana e Rospo, tre criminali dilettanti che fuggono da una rapina andata male; di una classe di liceali di Ferrara sequestrati durante una gita in un ex ospedale abbandonato; dell’ex sanatorio Boeri, che nasconde strati di storie maledette, sepolte nei suoi muri fatiscenti e nelle sue viscere oscure; di una ragazza con un potere extrasensoriale che le permette di percepire il Male; di un paese di provincia, Tresigallo, sospeso in una terra nebbiosa e silenziosa, e dei fatti occulti che brulicano sotto la sua superficie all’apparenza pacifica; di animali e di uomini che certi fantasmi della mente e la ferocia dei loro aguzzini trasformano in belve.

116 film da vedere prima dei 16 anni, Mondadori 2021

Cosa significa diventare grandi? Varcare la soglia che ci separa dall’infanzia e ci fa dire che non siamo più bambini? Non c’è un momento preciso, ma un insieme di esperienze e occasioni che ci accompagna in questo passaggio delicato ed entusiasmante. Diventare grandi significa andare a scuola, e magari incontrare un grande maestro di vita, inseguire i propri sogni ma anche affrontare tante difficoltà: la malattia, la guerra, la morte. Significa scoprire l’amore, e scoprire che la fantasia non ci abbandona mai, basta continuare a coltivarla. Per ciascuno di questi momenti esiste almeno un film che ci tende la mano con la sua storia, per aiutarci a riflettere e a costruire al meglio la nostra, di storia. Da Harry Potter a Moonrise Kingdom, passando per Elephant o Il labirinto del fauno, 116 film raccontati con maestria, accompagnati da illustrazioni iconiche e arricchiti da tante curiosità e contributi di attori e registi.

Altre opere

Alice resta a casa, Manlio Castagna e Marco Ponti, Mondadori 2021

Alice Lai ha 15 anni quando le scuole vengono chiuse a causa di un nuovo, sconosciuto virus. Vietato uscire se non per estrema necessità. In quella reclusione forzata Alice non sta poi tanto male, c’è sempre Internet per svagarsi in pace, e naturalmente il telefono, per sentire la sua inseparabile amica Andrea. Proprio lei un giorno le fa il nome di un nuovo youtuber: Skià. Alice lo va a cercare, così, per curiosità. Ma Skià non è un personaggio come tanti, dice cose che nessun altro ha il coraggio di dire. E, soprattutto, attraverso il video lui la può vedere. Vedere la vera Alice, quella che non si mostra (quasi) a nessuno. Vederne i sogni, che emergono prepotenti e si mescolano alla sua realtà contaminata di fantasia, dei dialoghi infiniti con il mitico nonno Bob, di amori e di trasformazioni. Forse di allucinazioni. Sarà seguendo la voce di Skià, il suo sguardo magnetico, le sue parole rivelatrici che Alice potrà varcare i limiti che la tengono rinchiusa. Affrontare le proprie paure, percorrere il confine tra sogno e veglia. Costruirsi un paio d’ali, tutte sue, per levarsi in volo.

Manlio Castagna e I misteri di Mercurio

L'amore vince tutto, edito da Emons e scritto da Manlio Castagna

Manlio Castagna ha scritto il terzo volume della serie “I misteri di Mercurio”, L’amore vince tutto, pubblicato nel gennaio 2021

La serie I misteri di Mercurio unisce l’avventura, il mistero e il viaggio nel tempo. I tre protagonisti, Nina, Jamal e Lorenzo si ritrovano catapultati nell’Italia del XIV, XV e XVI secolo grazie alla magia del merlo Mercurio,  e con loro il lettore può rivivere un’epoca popolata da grandi artisti, come Giorgione,  Michelangelo, Leonardo, Artemisia Gentileschi e Giotto, che i protagonisti e il lettore incontreranno e conosceranno.

In “L’amore vince tutto” i tre ragazzi dovranno aiutare il maestro delle luci e delle ombre: Caravaggio.

Per Nina, Caravaggio è il pittore più grande di tutti. E quasi non crede ai suoi occhi quando con Lori e Jamal scopre proprio lui, il Maestro, sotto una barca rovesciata sulla spiaggia della Feniglia. Ma l’artista è febbricitante e malconcio, e farfuglia parole sconnesse. Cosa gli è successo? Qual è il segreto custodito nel prezioso carico con cui viaggiava? Ancora una volta, saranno gli indovinelli del magico merlo Mercurio a guidare i tre amici nella loro emozionante avventura nella Maremma del Seicento.

Se vuoi ascoltare o leggere in anteprima il primo capitolo di “L’amore vince tutto”, o degli altri libri disponibili della serie, puoi scaricarlo da questa pagina.

Sul sito di Emons, puoi acquistare il libro, con l’audiolibro incluso nel prezzo, o solo l’audiolibro di Salire a le stelle.

Leave a Reply

Condividi sui social usando l'hashtag #imisteridimercurio

Facci sapere la tua opinione!

Ci piace tantissimo conoscere i nostri lettori! Scrivici, telefonaci, taggaci quanto vuoi.

Emons Edizioni

Viale della Piramide Cestia 1C
00153 Roma
Italia

T:+39 0683794017
E: info@emonsedizioni.it